Libreria

#Books|Il testo digitale: leggere e scrivere nell’epoca dei nuovi media

Dimmi cosa leggi e ti dirò chi sei

Questo spazio è dedicato ai libri che riempiono la mia libreria e sui quali ho passato molto del mio tempo. Tutti hanno dato un contributo speciale alla mia formazione. Li adoro perché lego ad ognuno di loro un particolare ricordo. Li faccio rivivere qui, in questa piccola e personale libreria virtuale.

Il testo digitale

Il lettore è lo spazio in cui si inscrivono, senza che nessuna vada perduta, tutte le citazioni di cui è fatta la scrittura […] è quel qualcuno che tiene unite in uno stesso campo tutte le tracce di cui uno scritto è costituito. – Roland Barthes

 

8850324040p400
Cover Il testo Digitale, Alessandra Anichini, Apogeo, 2010

Descrizione:

Leggeremo ancora, forse leggeremo più di prima, allo stesso modo e diversamente, ma qualcosa cambierà nelle nostre abitudini, inequivocabilmente.

La diffusione degli strumenti elettronici per la scrittura, la lettura e la comunicazione ha portato a una vera e propria “esplosione testuale”: oggi viviamo letteralmente immersi nei testi, li scriviamo, li scambiamo, li stampiamo, li leggiamo su carta, su schermi piccoli e grandi. Ma non è una semplice questione di quantità. Il rapporto con il testo si è modificato profondamente con i supporti digitali. Si legge, si scrive, si pubblica in spazi, tempi e modi mai sperimentati prima.

I testi ora si possono leggere ma anche ascoltare, guardare, toccare; si possono attraversare sfuggendo alla lettura lineare; si possono scrivere collettivamente in modo interattivo; si possono mescolare alla realtà in forme inedite di testualità aumentata.

Questo libro offre un’illuminante esplorazione delle nuove forme di testualità, di scrittura, di lettura e di pubblicazione, collocando la riflessione in una prospettiva storica. Partendo dall’analisi della tradizione, l’autrice ci guida attraverso considerazioni e sviluppi tecnologici, intuizioni di geniali visionari e abitudini quotidiane, ripresa di forme comunicative e sperimentazioni di un futuro che possiamo solo intravedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...